+39 333 14 16 510 (dal lunedì al venerdì dalle 09:00 alle 13:00)  segreteria@housetalent.it

Giuria

Gianni Massa - Consiglio Nazionale Ingegneri

 Gianni Massa

Vice Presidente Consiglio Nazionale Ingegneri

Il Consiglio Nazionale Ingegneri (CNI) è l’organismo nazionale di rappresentanza istituzionale degli interessi rilevanti della categoria professionale degli ingegneri. Il CNI (disciplinato nell’ordinamento giuridico italiano dalla Legge 1395/23, dal Regio Decreto 2537/25, dal Decreto Luogotenenziale 382/44 e dal DPR 169/2005), è ente di diritto pubblico vigilato dal Ministero della Giustizia.I compiti istituzionali del CNI prevedono, tra gli altri: il ruolo di magistratura di secondo grado nei ricorsi e reclami degli iscritti avversi alle decisioni dei Consigli dell’Ordine; l’espressione di pareri, su richiesta del Ministero della Giustizia, in merito a proposte di legge e regolamenti riguardanti la professione; la funzione di referente del Governo in materia professionale.
Il CNI svolge un ruolo di primaria importanza nel promuovere, sviluppare e potenziare il ruolo dell’ingegnere al fine di accrescere la sua incidenza nella società in cui opera ed è impegnato nel perseguire obiettivi di crescita della professione a servizio della collettività e di un sempre maggiore riconoscimento, da parte delle forze politiche e sociali, del ruolo motore dell’ingegnere nei processi d’evoluzione e cambiamento.

www.tuttoingegnere.it

Paolo Galantini - Università di Pisa

Paolo Galantini

Professore Università di Pisa

Paolo Galantini, ingegnere e professore di Architettura degli Interni e di Design e Arredo Urbano presso la Scuola di Ingegneria di Pisa. Si è laureato nel 1987 in Ingegneria Civile e Ambientale, sezione Urbanistica, presso l’Università di Pisa. Si è inoltre formato nell’ambito del risparmio energetico frequentando corsi CasaClima. Dal 1991 è titolare dello Studio Galantini con sede a Pisa. Nella sua attività di progettista si è sempre impegnato ad operare a tutte le scale progettuali, trovando valida sintesi tra la progettazione urbanistica e il disegno dell’arredo urbano. Nel 2009 è stato docente del Master Universitario MASP08 Progetto dello Spazio Pubblico. In relazione alla scelta dei materiali negli interventi di riqualificazione urbana si è espresso in una serie di pubblicazioni per Il Sole 24 Ore riguardanti la normativa sulla qualità e le caratteristiche dei materiali da costruzione. Ha partecipato a numerosi concorsi nazionali ed internazionali, risultando primo classificato nel concorso per Piazza Martiri della Libertà a Cascina, menzionato nel concorso Red Hook Bicycle Master Plan Design a New York e secondo classificato nel concorso per Piazza Viviani a Marina di Pisa.

www.unipi.it

Marco Biondi - Scuola di Ingegneria di Pisa

Marco Biondi

Ingegnere e assistente di architettura degli interni della Scuola di Ingegneria di Pisa

Marco Biondi, ingegnere e assistente di Architettura degli Interni presso la Scuola di Ingegneria di Pisa, dove si laurea nel 2011, in Ingegneria Edile-Architettura. Si specializza nell’ambito del diritto urbanistico e della pianificazione strategica seguendo i corsi di alta formazione “Diritto Amministrativo e degli Enti Locali” e “Politica e Amministrazione negli Enti Locali” presso la Scuola Superiore Sant’Anna. In qualità di assistente presso la Scuola d’Ingegneria dell’Università di Pisa si occupa in particolare dell’attività didattica inerente il recupero urbano e gli interventi sull’esistente. Dal 2011 collabora con studi in Italia e all’estero, occupandosi di recupero architettonico. Premiato in vari concorsi di architettura, nel 2013 vince il premio della Camera di Commercio di Pisa per tesi di laurea 2010-11 con il progetto “Palazzo Chiesa: analisi storica, progetto del recupero dell‘edificio residenziale e della riqualificazione dell‘area”, nel 2015 il premio Pisa Expo 2020 e nel 2016 vince la XI edizione del premio “IQU-Rigenerazione urbana e recupero urbano”. I suoi progetti sono pubblicati su riveste nazionali ed internazionali tra cui Paesaggi Urbani e Dezeen.

www.ing.unipi.it

Domenico Enrico Massimo - Università di Reggio Calabria

Domenico Enrico Massimo

Vice Direttore PAU e Direttore GeVaUL

Domenico Enrico Massimo è professore associato di Estimo all’Università Mediterranea di Reggio Calabria, dove è vice direttore del Dipartimento Universitario Patrimonio Architettura Urbanistica (PAU), e direttore del Geomatic Valuation University Laboratory (GeVaUL), e dove insegna dal 1995 Estimo, Valutazione Economica dei Progetti, Economia Ambientale, Valutazione della Sostenibilità Architettonica Urbana Ambientale, formando centinaia di tecnici alle tematiche della NaturaBased Bio Sostenibilità Architettonica, Urbana, Ambientale .
Dal 2008 al 2011 è stato Reasearch Affiliate al Massachusetts Institute of Technology, (MIT di Cambridge, Massachusetts, Usa) presso il Department of Urban Studies and Planning (DUSP; con la Prof.ssa Karen Polenske), jointly con il Department of Economics del MIT (con il Prof. Jerome Rothenberg).
È stato Visiting Professor presso: Northeastern University (Boston, Usa); San Diego State University (San Diego, Usa); The University of Salford University (Manchester, Uk); The University of Dundee (Dundee, Scotland, Uk).
Dal 1987 al 1992 è stato Research Assistant alla Northeastern University con grants Fulbright, NATO, Cnr, Ministero dell’Università.
È nel Collegio dei Professori del Dottorato Internazionale di Ricerca in Urban Regeneration and Sustainable Economic Development (Ured) presso il Dipartimento PAU dell’Università Mediterranea, jointly con: Northeastern University; San Diego State University; The University of Salford; Aalto University, Helsinki (Finlandia); Università degli Studi di Roma La Sapienza.
Uno dei focus della ricerca è la congegnazione, valutazione e concreta realizzazione operativa della Bio Sostenibilità e della Sintropia \ Efficienza Energetica dalla scala dell’architettura, alle scale di quartiere, città, paesaggio, e tra i conseguenti programmi di ricerca svolge il Progetto REDUCER (Regional Economic Development and Urban Consumption and Energy Reduction) con il Department of Architecture del MIT, e con il Department of Thermal Engineering del politecnico dell’ambiente Tsinghua University (Beijing, China). Tale progetto ha portato alla creazione di nuovi materiali NaturaBased e BioSostenibili all’interno di una Filiera Produttiva Ecologica Regionale MedCork, con valorizzazione di risorse endogene sinora abbandonate.
Dal 1995 ha pubblicato oltre centoventi tra capitoli di libri a stampa, articoli su riviste a stampa, atti di conferenze scientifiche nazionali e internazionali con referees, rapporti di ricerca.
Ha conseguito la Laurea in Architettura cum laude (Università degli Studi di Roma 1 La Sapienza), il Diploma SPURS di specializzazione in Studi Urbani e Regionali (MIT), il Master of Science in Pianificazione Economica (Northeastern University), il Dottorato di Ricerca in Pianificazione Territoriale (Università degli Studi di Reggio Calabria). Ha inoltre studiato: alla Harvard University (Cambridge, Ma, Usa: studi ambientali presso il Carpenter Center for Visual and Environmental Studies, e presso la Harvard School of Public Health); alla Boston University e al Berkee College of Music (Boston, Ma, Usa: ESL, inglese professionale).

www.pau.unirc.it

Antonio Salzano - Università Federico II di Napoli

Antonio Salzano

Fed Spinoff – Università Federico II di Napoli

Nato a Napoli nel 1986, dopo la Laurea in Ingegneria Strutturale e un dottorato di ricerca si è specializzato in metodologie di Progettazione Integrata utilizzando il Building Information Modeling ed in criteri di progettazione a basso impatto sull’ambiente con l’utilizzo della metodologia Life Cycle Assessment. Nell’Aprile del 2015 è amministratore di Future Environmental Design (FED) società Spin-off dell’Università Federico II di Napoli che fornisce soluzioni integrate e sostenibili, BIM-based, per il comparto delle costruzioni.

www.unina.it

Domenico Asprone - Università Federico II di Napoli

Domenico Asprone

Università Federico II di Napoli

Nato nel 1981, è dottore di ricerca in Ingegneria dei Materiali e delle Strutture nel 2010; è ricercatore di Tecnica delle Costruzioni all’Università di Napoli Federico II dal 2011 e ricercatore associato all’Istituto di Sistemi Complessi del CNR dal 2015. Nella sua attività di ricerca si occupa di diversi temi legati all’innovazione nell’ingegneria strutturale e più in generale nel settore delle costruzioni, tra cui la progettazione integrata sostenibile e l’implementazione di metodologie BIM nei processi di progettazione, realizzazione e gestione di opere civili, la resilienza e la robustezza di strutture civili nei confronti di eventi naturali ed antropici, la sostenibilità di materiali, componenti e sistemi strutturali, tecniche di additive manufacturing e stampa 3D per la produzione di sistemi strutturali.

www.unina.it

Alfred De Pascali - Astaldi

Alfred De Pascali

Bim Manager Astaldi

Alfred De Pascali si laurea nel 2007 al Politecnico di Milano in ingegneria energetica con una tesi svolta nell’ambito di uno stage presso KONE Industrial su tematiche di efficientamento energetico del settore ascensori. Nello stesso anno prende servizio presso il Nuovo Polo Fieristico di Milano come supervisore delle attività di manutenzione degli impianti tecnologici. Nel 2010, all’interno del gruppo Astaldi, coordina progetti di efficientamento energetico di sedi e cantieri che prevedono l’utilizzo di fonti rinnovabili. Dal 2013 coordina i processi di certificazione LEED e svolge attività di monitoraggio delle emissioni del gruppo per il programma Carbon Disclosure Project (CDP). Nel 2014 inizia il suo percorso nell’ambito del Building Information Modeling (BIM) svolgendo inizialmente attività di ricerca, formazione e monitoraggio delle prime esperienze di modellazione su progetti di edilizia ed infrastrutturali. Nel 2016 viene nominato responsabile del progetto di implementazione del BIM in Astaldi e tutt’ora svolge la funzione di Corporate BIM Manager.

www.astaldi.com/it

Claudio Vittori Antisari - Studio Antonio Citterio, Patricia Viel & Partners

Claudio Vittori Antisari

BIM Manager nello studio Antonio Citterio, Patricia Viel & Partners

Claudio Vittori Antisari nasce a Roma il 03 maggio del 1986. Dopo aver conseguito la laurea in Architettura Claudio Vittori Antisari si è specializzato in BIM e Computational Design, e attualmente lavora come BIM Manager nello studio Antonio Citterio Patricia Viel.
Claudio spende la maggior parte del suo tempo aiutando i progettisti a migliorare l’efficacia e l’efficienza dei loro strumenti e delle loro strategie di progettazione. Claudio partecipa attivamente al dibattito nazionale e internazionale sul BIM prendendo parte eventi e conferenze, tenendo lezioni e prestando la sua opera in UNI e in diverse Università.

citterio-viel.com

Chiara C. Rizzarda - Studio Antonio Citterio, Patricia Viel & Partners

Chiara C. Rizzarda

Vice BIM Manager nello studio Antonio Citterio, Patricia Viel & Partners

Chiara C. Rizzarda ha studiato architettura al Politecnico di Milano e ha iniziato la sua carriera lavorando nell’ambito dell’interior design. Ha esperienza di cantiere e di project management: attualmente ricopre il ruolo di Vice BIM Manager nello studio di Antonio Citterio e Patricia Viel.
È istruttore certificato Autodesk, siede al tavolo di lavoro per la norma UNI sulla digitalizzazione dei processi in edilizia ed è co-fondatore del BIM User Group Italy. Con Tecniche Nuove ha recentemente pubblicato “La Sfida del BIM”, un percorso guidato in tre fasi tra Lecture, Demo e un’applicazione pratica secondo le logiche dei racconti a bivi.

citterio-viel.com

Simone Caimi - Studio Lissoni Associati

Simone Caimi

Simone Caimi nasce a Milano il 05-04-1974.
Studia Architettura presso il Politecnico di Milano.
Negli anni successivi alla laurea si occupa di progettazione sanitaria/ospedaliera dove acquisisce competenze BIM.
Nel 2013 approda in Lissoni Associati dove attualmente ricopre la carica di BIM Coordinator.

bimobject.com/it

mostra
nascondi